Serie TV

Anya Taylor-Joy vince come miglior attrice protagonista agli HCA Awards grazie a The Queen’s Gambit

Anya Taylor-Joy vince come miglior attrice protagonista in una miniserie agli HCA Awards 2021. L’attrice è stata premiata grazie alla sua sorprendente interpretazione di Beth Harmon nell’acclamata serie di Netflix The Queen’s Gambit. Dopo essere stata rimandata di una settimana, la cerimonia degli HCA AWARDS 2021 si è svolta, il 29 agosto, in streaming.

Hollywood Critics Association, @HCAcritics

Anya Taylor-Joy ha accettato il premio ed ha filmato un video di ringraziamento per la serie che le ha donato così tanto, negli ultimi mesi. Durante la cerimonia, l’attrice ha così dichiarato: “The Queen’s Gambit ha rappresentato il più incredibile viaggio intrapreso con meravigliose persone. Voglio semplicemente ringraziare Scott Frank e tutti i singoli membri membri di questa serie. Per me, è stato un grande onore poter lavorare con voi, ogni singolo giorno. E grazie a tutte le persone che hanno guardato la serie e l’hanno accolta. Vi amiamo così tanto. Tutto questo rappresenta un viaggio di vita, grazie davvero”.

The Queen’s Gambit

Tratta dal romanzo di Walter Tevis, la miniserie drammatica di Netflix The Queen’s Gambit è una storia di formazione che esplora il prezzo della genialità. Crescendo in un orfanotrofio del Kentucky verso la fine degli anni ’50, la giovane Beth Harmon scopre di avere un talento incredibile per gli scacchi mentre sviluppa un problema di dipendenza dai tranquillanti che lo stato somministrava ai bambini come sedativi. Tormentata dai propri demoni e sospinta da una miscela di narcotici e ossessioni, Beth si trasforma in una figura eccentrica, estremamente abile e glamour, decisa a superare i confini tradizionali del mondo prettamente maschile delle gare di scacchi. La serie è diretta e sceneggiata dal candidato a due premi Oscar Scott Frank, mentre i produttori esecutivi sono lo stesso Frank, William Horberg e Allan Scott, che è anche il coideatore. Nel cast insieme a Anya Taylor-Joy, troviamo: Marielle Heller, Thomas Brodie-Sangster, Moses Ingram, Harry Melling e Bill Camp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: