Serie TV

Emma Corrin: «Per avvicinarmi al mio personaggio, ho guardato il documentario Diana: In Her Own Words»

Emma Corrin è tornata a parlare del suo complesso lavoro per interpretare la Principessa Diana. L’attrice è stata la protagonista indiscussa dell’acclamata quarta stagione di The Crown. Il suo ruolo non è stato affatto semplice. Emma ha avuto davanti a sé alcuni mesi di preparazione, prima di affrontare il set della serie Netflix. Durante la quattordicesima stagione della serie Variety’s Actors on Actors, l’artista ha dialogato con Regé Jean Page, star della serie Bridgerton. Emma ha raccontato a Regé in che modo si è avvicinata alla Principessa del popolo.

Prima di interpretare Lady Diana, Emma Corrin ha guardato il famoso documentario Diana: In Her Own Words, dove la stessa Diana racconta, tramite delle registrazioni, tutta la sua vita, dall’infanzia all’incontro con Charles, fino alla fine del suo matrimonio e all’allontanamento dalla famiglia reale.

Des Willie

Ad inizio dicembre, Netflix fu accusata di aver raccontato con imprecisione la storia d’amore tra Diana e Charles. Così, l’account Netflix Film decise di scrivere su Twitter un post con il link del documentario ed una frase: “Qui, troverete le risposte a molte delle vostre domande”. Il tweet dimostrava che la serie era effettivamente basata sui racconti di Diana al giornalista Andrew Morton.

Anche Emma Corrin ha voluto parlare del documentario, affermando di averlo visto per costruire il suo ruolo: “Ho guardato un documentario dal titolo “Diana: In Her Own Words”, in cui Diana ha narrato la sua storia tramite delle registrazioni per Andrew Morton. Parla, per la prima volta, del suo legame con la famiglia reale. Nel documentario, racconta della sua sensazione di solitudine, che sentiva sin dall’infanzia, ed era la cosa che più mi interessava. Inoltre, ha raccontato del momento in cui sua madre se ne è andata quando lei era ancora molto piccola. Questi elementi mi servivano per costruire il personaggio. Ho pensato che ciò che le era accaduto durante l’infanzia le ha permesso di vivere una sorta di abbandono. Quando ha incontrato Charles e si è innamorata di lui, ci teneva così tanto a quella relazione. Desiderava una sorta di stabilità ed una famiglia solida. Secondo me, ci teneva così tanto perché, in questo modo, poteva riempire quel buco che aveva dentro di sé. Diana era in attesa di essere accolta dalla famiglia reale, da Charles”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: