Cinema

Where the Crawdads Sing, Daisy Edgar-Jones racconta: «Ho fatto tante ricerche per costruire il personaggio di Kya»

Dopo il grande successo ottenuto con Fresh di Mimi Cave, Daisy Edgar-Jones arriverà al cinema con Where the Crawdads Sing, diretta da Olivia Newman. La pellicola è l’adattamento cinematografico del romanzo di grande successo di Delia Owens. Daisy Edgar-Jones indossa i panni di Kya, la ragazza della palude che cresce isolata e abbandonata dai suoi genitori. Quando viene accusata dell’omicidio di Chase Andrews (Harris Dickinson), la sua intera vita viene sconvolta.

In una recente intervista a EW, Daisy Edgar-Jones ha descritto così la sua preparazione per il film: «Ho letto e riletto e riletto il libro. Sono sempre molto curiosa di sapere come un libro è adattato sullo schermo, dove non hai necessariamente il lusso di poter vedere cosa sta succedendo nella testa di quella persona. Ho provato a leggere l’almanacco della contea che Kya stava leggendo e ho fatto quante più ricerche possibili per questo».

Inoltre, Daisy Edgar-Jones è stata seguita da un coordinatore di movimenti per rappresentare, al meglio, la natura selvaggia del suo personaggio. Infatti, l’attrice ha raccontato: «Abbiamo parlato molto di come ti muovi quando hai vissuto da sola in isolamento per così tanto tempo. Si ha molta meno consapevolezza, specialmente in quel periodo di tempo degli anni ’50 e ’60 in cui il ruolo di una donna era molto diverso. Si trattava solo di essere presentabile. Ma quando la incontriamo per la prima volta, non Kya era così consapevole del pressioni che ci vengono poste per conformarci a questo ideale di cosa significhi essere una giovane donna. Ha una natura selvaggia dentro ma è un personaggio molto gentile che era stato frainteso».

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: