Cinema

Luca Guadagnino sceglie Rooney Mara per il suo film su Audrey Hepburn ma i fan vorrebbero Lily Collins come protagonista

Luca Guadagnino ha scelto Rooney Mara per il suo prossimo film per Apple Studios che racconterà la vita di Audrey Hepburn. Ma i fan hanno subito protestato sui social: vorrebbero Lily Collins come protagonista al posto dell’attrice scelta. Gli spettatori hanno notato, sin da subito, la grande somiglianza tra Lily Collins e Audrey Hepburn. Da sempre, sono state confrontate diverse immagini delle due artiste che hanno rivelato una grande somiglianza fisica. Molti cinefili si sono chiesti come mai Luca Guadagnino non abbia pensato alla star di Emily in Paris.

Luca Guadagnino sceglie Rooney Mara per il suo film su Audrey Hepburn ma i fan vorrebbero Lily Collins come protagonista

Luca Guadagnino sceglie Rooney Mara per il suo film su Audrey Hepburn ma i fan vorrebbero Lily Collins come protagonista
EMILY IN PARIS (L to R) LILY COLLINS as EMILY in episode 104 of EMILY IN PARIS Cr. STEPHANIE BRANCHU/NETFLIX © 2020

L’attrice è seguita da milioni di followers, eppure pare proprio che a causa della commedia di Netflix, arrivata alla sua seconda stagione, Lily non riesca più ad ottenere ruoli seri e di spessore come le è successo in passato. Nel corso della sua carriera, la Collins ha preso parte a progetti di spessore come L’eccezione alla regola di Warren Beatty che le ha permesso di ottenere una candidatura ai Golden Globe. Inoltre, l’artista ha dimostrato grande talento ed intensità nella miniserie della BBC I miserabili. Nel 2021, ha preso parte alla grande pellicola Mank, diretta da David Fincher, dove ha interpretato Rita Alexander. Il film ha conquistato due premi Oscar e ben 10 candidature. Insomma, la carriera di Lily Collins spazia dal genere drammatico al genere commedia.

Il film di Luca Guadagnino vedrà Michael Mitnick scrivere la sceneggiatura del progetto. Rooney Mara racconterà nel biopic una delle attrici più iconiche di tutti i tempi, che ha recitato in film come Colazione da Tiffany, My Fair Lady, Funny Face, Sabrina e Vacanze romane. Inoltre, è stata candidata come migliore attrice cinque volte agli Oscar, vincendo la statuetta nel 1953 per Vacanze Romane.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: