Cinema

Una vita tranquilla: il film con Toni Servillo e Marco D’Amore

Una vita tranquilla è un film del 2010 diretto da Claudio Cupellini con protagonisti Toni Servillo e Marco D’Amore. La pellicola è ispirata al romanzo Il nemico nell’acqua di Filippo Gravino.

La sinossi di Una vita tranquilla

Rosario Russo ha poco più di cinquanta anni. Da dodici anni, vive in Germania dove gestisce, insieme alla moglie Renate, un albergo ristorante. La sua vita scorre serena: ha un bambino, un aiuto cuoco che è diventato anche un amico, ed ha molti progetti per il futuro. Un giorno di febbraio, però, tutto cambia. Nel ristorante di Rosario arrivano due ragazzi italiani. Uno si chiama Edoardo ed è il figlio di Mario Fiore, capo di una delle più potenti famiglie di camorra. L’altro si chiama Diego, e Rosario lo riconosce subito, anche se non si vedono da ormai quindici anni. Da quando Rosario si chiamava Antonio De Martino ed era uno dei più feroci e potenti camorristi del casertano. Allora, si era fatto credere morto e si era ricostruito una nuova vita all’estero. I due ragazzi arrivano su un mandato della camorra. E la vita tranquilla di Rosario Russo prende una piega diversa, una svolta imprevedibile e drammatica.

Nel cast della pellicola, troviamo anche: Francesco Di Leva, Juliane Köhler, Leonardo Sprengler.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: