Cinema

Emma Stone racconta la sua Cruella: «Selvaggia, esagerata. Non deve essere per forza redenta»

Emma Stone è la protagonista di Crudelia, il nuovo film live-action sugli esordi ribelli e coraggiosi di una delle più celebri antagoniste del Cinema: Crudelia De Mon. La storia, diretta da Craig Gillespie, è ambientata nella Londra degli anni ’70. La giovane Estella è una ragazza creativa, determinata a diventare un nome nel mondo della moda. Dopo svariate sofferenze, diventa amica di due giovani ladri. Insieme, riescono a sopravvivere alla spesso complicata vita, lungo le strade di Londra. Un giorno, il talento creativo di Estella viene notato dalla Baronessa (Emma Thompson), una vera e propria leggenda della moda. La donna è affascinante, misteriosa, ricca e terribilmente snob. Il loro rapporto scatena una serie di eventi e difficili rivelazioni che spingeranno Estella a seguire il proprio lato malvagio e a diventare una vendicativa ed inaspettata Crudelia.

Emma Stone è entusiasta di aver interpretato un personaggio così iconico e in un’intervista ha raccontato il significativo valore della storia di Cruella, affermando: «Quanto siamo definiti da ciò che ci viene insegnato dai nostri genitori o dalle persone che amiamo sin dalla nostra infanzia? Quanto di quei valori è intrinsecamente dentro di noi? Quanto ci lasciamo guidare da tutto ciò, mentre la nostra vita va avanti? Cruella è davvero affascinante, racconta la nostra vita, la nostra natura».

Cruella, Walt Disney Pictures, Gunn Films, Marc Platt Productions

In un’intervista ad MTV, Emma Stone ha raccontato: «Non penso che questa sia necessariamente una storia di redenzione. Cruella è esagerata e selvaggia. Può attraversare posti molto bui. E non penso che debba essere redenta, per forza. Nel viaggio che compie, lei si sente responsabile di qualcosa che crede di aver commesso».

Il film è prodotto da Andrew Gunn (“Freaky Friday”), Marc Platt (“Mary Poppins Returns”) e Kristin Burr (“Christopher Robin”). Mentre la sceneggiatura è curata da Dana Fox e Tony McNamara su soggetto di Aline Brosh McKenna e Kelly Marcel & Steve Zissis.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: