Serie TV

Jodie Turner-Smith è la protagonista della serie Anna Bolena. L’attrice racconta perchè è stata scelta

Jodie Turner-Smith è la protagonista di Anna Bolena, la nuova serie drammatica inglese di Channel 5 e ViacomCBS. Anne Boleyn esplora gli ultimi mesi della vita di Anne dal suo punto di vista. La donna lotta per assicurare un futuro a sua figlia e sfida il potente patriarcato del regno. La serie descrive i momenti chiave che hanno causato la rovina di Anne, mostrando la sua forza, le vulnerabilità fatali e la determinazione che l’ha spinta a voler essere al pari degli uomini.

In una recente intervista a IndieWire, Jodie Turner-Smith ha dichiarato quanto sia stato importante per lei raccontare una figura come quella di Anna Bolena, ancora così attuale: «Le donne vengono ancora messe in scatole in questo modo. Questo è il punto di partenza di una società patriarcale: perseguire le donne che sono dirompenti, che sono forti, che sono impegnative e che richiedono un posto a tavola».

Jodie Turner-Smith è la protagonista della serie Anna Bolena. L’attrice racconta perchè è stata scelta

Jodie Turner-Smith è la protagonista della serie Anna Bolena. L'attrice racconta perchè è stata scelta
Fable Pictures

La scelta dell’attrice nel ruolo della Bolena ha sorpreso molti, in quanto Jodie Turner-Smith è un’artista black, mentre la storia racconta che Anna sia stata una donna bianca. Jodie ha espresso la sua opinione in merito al casting “Color Conscious”:  «In teatro, c’è da così tanto tempo, questo concetto di artisti di colore che interpretano ruoli diversi. Forse è perché è molto più facile sospendere un pensiero a teatro quando lo vivi di persona, guardando una storia dal vivo rispetto a quando ti viene presentato qualcosa che è stato confezionato per te da guardare a casa tua o in un cinema. In quel caso, il pubblico vuole che sia più vicino a qualcosa che sembra l’esatta verità. C’è un pubblico molto più vasto che è stanco di vedere i lungometraggi con solo persone bianche. Penso che sia necessario continuare a creare e sono felice di far parte di questo inizio di creazione di un mondo diverso».

Il cast comprende Paapa Essiedu nel ruolo di George, il fratello di Anna. Mentre Mark Stanley è Enrico VIII. Lola Petticrew, invece, veste i panni di Jane Seymour, la regina consorte d’Inghilterra e Irlanda, dal 1536 al 1537, terza moglie di Enrico VIII Tudor. Barry Ward ha il ruolo di Thomas Cromwell, il primo conte di Essex.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: