NIVEA con Ospedale dei Bambini BUZZI: rinnovato l’impegno in favore della Terapia Intensiva Neonatale

NIVEA con Ospedale dei Bambini BUZZI: rinnovato l'impegno in favore della Terapia Intensiva Neonatale

NIVEA rinnova il suo impegno in favore della Terapia Intensiva Neonatale dell‘Ospedale dei Bambini BUZZI di Milano nell’ambito del progetto Kangaroo Skin to Skin Care Therapy.
Con l’acquisto di una culla termoregolatrice completa l’innovazione tecnologica del reparto.

NIVEA riconferma il suo impegno verso la comunità locale attraverso la donazione di una speciale culla termoregolatrice per bambini prematuri all’Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano, contribuendo al completamento e all’aggiornamento tecnologico del reparto di Terapia Intensiva Neonatale (TIN)
L’iniziativa si colloca all’interno del progetto Kangaroo Skin to Skin Care Therapy lanciato lo scorso anno e portato avanti con il supporto dell’Associazione Ospedale dei Bambini Milano – Buzzi Onlus
Attraverso questo progetto NIVEA mira a valorizzare i comprovati benefici della Kangaroo Mother Care Therapy: pratica indispensabile e necessaria per lo sviluppo cognitivo, neurologico e psicofisico dei piccoli prematuri
Milano, 17 novembre 2022 – Da sempre NIVEA, marchio icona e leader nella ricerca e nello sviluppo di prodotti per la cura della pelle da oltre 130 anni, ha come priorità il benessere delle persone, oltre la loro pelle.

Spinta dal suo forte commitment, che privilegia il sostentamento di progetti che prevedono il contatto umano come elemento che migliora la qualità della vita delle persone tra i quali i bimbi pretermine, NIVEA con il supporto dell’Associazione Ospedale dei Bambini Milano Buzzi Onlus ha dato vita lo scorso anno all’iniziativa Skin to Skin Care Therapy: un progetto concreto e di estremo valore in favore della Terapia Intensiva Neonatale (TIN) dell’Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano (centro di riferimento in Lombardia e in tutta Italia per l’assistenza specialistica in campo materno infantile) che ruota intorno alla valorizzazione della terapia del contatto skin-to-skin in ambito neonatale.

L’iniziativa – che prevedeva lo sviluppo di programmi di formazione per personale sanitario e genitori, materiale informativo e acquisto di strumenti necessari alla pratica KMC – oggi, in occasione della Giornata Mondiale del Bimbo Prematuro che si celebra il 17 novembre, si evolve e completa l’ innovazione tecnologica del reparto TIN con la donazione di una speciale culla termoregolatrice in grado di garantire il mantenimento di una temperatura ideale per il bambino prematuro con gravi problemi di peso e facilitare le operazioni di contatto con genitori e personale medico. Questa donazione consentirà il completamento totale delle otto stazioni del reparto TIN, che includono incubatori, monitor e ventilatori.

“Ogni anno più di 15 milioni di bambini nel mondo nascono prematuri. E sappiamo bene che il contatto è fondamentale per il loro sviluppo in quanto favorisce la loro salute fisica, mentale, oltre che socio-emotiva.” – afferma Ambra Bertuzzo, Marketing Director Southern Europe di Beiersdorf che continua: “Essere qui oggi per rinnovare il nostro impegno verso questo progetto, rafforzando il nostro legame con un partner d’eccezione come l’Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano, è davvero un grande orgoglio; soprattutto perché attraverso questa speciale culla termoregolatrice andremo a sostenere l’avanzamento tecnologico di un reparto estremamente importante non solo per l’Ospedale ma anche per l’intera città di Milano. Questo commitment trae origine sia dal dna di NIVEA che dal nostro purpose aziendale CARE BEYOND SKIN che definisce ciò che siamo e perché lo facciamo. Ovvero ci prendiamo cura delle persone, oltre la loro pelle”.

Il progetto Kangaroo Skin to Skin Care Therapy

NIVEA con Ospedale dei Bambini BUZZI: rinnovato l'impegno in favore della Terapia Intensiva Neonatale

Il progetto Kangaroo Skin to Skin Care Therapy è stato lanciato ufficialmente il 17 novembre 2021 e ha coinvolto fino ad oggi 25 membri dello staff medico, oltre 370 bambini ed i rispettivi genitori, includendo:

Formazione per il personale sanitario in reparto con prove pratiche su Kangaroo Mother Care, massaggi e allattamento. Il corso sul KMC è stato organizzato direttamente in corsia con il supporto di professionisti esterni.
Formazione ai genitori da parte del personale sanitario dell’Ospedale per educarli alla pratica fornendo strumenti e nozioni di base sulla terapia.
Acquisto e distribuzione di attrezzature e supporti tecnici per il reparto TIN quali monitor, poltrone per allattamento e terapia con poggiapiedi, cuscinetti per l’allattamento al seno e fasce per sacca terapeutica, culla termoregolatrice.
Musicoterapia, grazie a nuove culle in grado di trasmettere musica e voci filtrate con i giusti toni ai bambini prematuri nell’incubatrice.
Divulgazione di materiali informativi ad hoc come leaflet, guide e video educativi.

Kangaroo Mother Care Therapy

La Kangaroo Mother Care Therapy è una pratica dalla comprovata efficacia che – oltre ad essere sostenuta da innumerevoli studi clinici – è ritenuta indispensabile e necessaria per lo sviluppo cognitivo, neurologico e psicofisico dei piccoli prematuri. Sono molti, infatti, i benefici offerti da questa terapia che prende ispirazione da quello che fanno in natura le mamme canguro – i cui piccoli nascono estremamente prematuri e inadatti alla vita autonoma, ma proseguono il loro sviluppo in un’apposita tasca materna (il marsupio) dove stanno al caldo, protetti e ben nutriti dal latte: dalla riduzione della mortalità al miglioramento della respirazione, del controllo della temperatura e dell’ossigenazione nel sangue, fino al tasso di allattamento esclusivo al seno. Ma non è tutto. La “marsupio terapia” ha anche effetti positivi in termini di bonding in quanto favorisce la costituzione del legame affettivo speciale che si crea tra un bambino e la sua mamma (o il suo papà).  Infine, da ricordare i benefici per le mamme, che vivono questa opportunità come una delle poche cose concrete che possono fare per i loro bambini, dopo il trauma della nascita prematura.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prev
Il prodigio: su Netflix arriva il film con Florence Pugh tratto dal romanzo di Emma Donoghue
Il prodigio: su Netflix arriva il film con Florence Pugh tratto dal romanzo di Emma Donoghue

Il prodigio: su Netflix arriva il film con Florence Pugh tratto dal romanzo di Emma Donoghue

Il prodigio è il nuovo film di Netflix diretto da Sebastián Lelio che vede come

Next
Natale con te: la nuova commedia romantica di Netflix racconta di una pop star che trova il vero amore
Natale con te: la nuova commedia romantica di Netflix racconta di una pop star che trova il vero amore

Natale con te: la nuova commedia romantica di Netflix racconta di una pop star che trova il vero amore

Con un esaurimento da lavoro, la pop star Angelina fugge per realizzare il