Cinema

Scarlett Johansson e la Disney risolvono la causa relativa alla pellicola Black Widow

Scarlett Johansson e la Disney hanno fatto pace. Le due parti hanno risolto la causa relativa alla pellicola Black Widow. Lo scorso luglio, Scarlett Johansson aveva deciso di far causa alla Walt Disney Co. per la pellicola Black Widow che la vedeva protagonista. Secondo l’attrice, il suo contratto era stato violato nel momento in cui si è posta l’uscita in contemporanea sia nelle sale cinematografiche che sulla piattaforma streaming Disney+. Secondo gli accordi con la Marvel Entertainment, veniva garantita l’uscita esclusiva in sala ed il suo compenso era basato in larga parte sulla riuscita degli incassi del film al botteghino. La Disney ha così violato senza giustificazione l’accordo con la Marvel, impedendo all’attrice di trarre tutti i benefici del contratto.

Adesso, a distanza di mesi, è stato annunciato annunciato che tutto è stato risolto. Non sono stati resi pubblicamente noti i termini dell’accordo, ma Scarlett Johansson ha dichiarato: «Sono felice di aver risolto le nostre divergenze con Disney. Sono incredibilmente orgogliosa del lavoro che abbiamo svolto insieme nel corso degli anni e ho apprezzato molto il mio rapporto creativo con il team. Non vedo l’ora di continuare la nostra collaborazione negli anni a venire».

Alan Bergman, il Presidente degli Studi Disney, ha dichiarato: «Sono molto contento che siamo stati in grado di raggiungere un accordo reciproco con Scarlett Johansson riguardo a Black Widow . Apprezziamo il suo contributo al Marvel Cinematic Universe e non vediamo l’ora di lavorare insieme su una serie di progetti imminenti, tra cui Tower of Terror della Disney».

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: