Cinema

Naufragi: Micaela Ramazzotti racconta la sofferenza di una donna ancora bambina

Immagina una donna che sembra una bambina ma non lo è. Immagina la sua vita in bilico. Immagina un dolore improvviso e quelle piccole e già fragili sicurezze che si disintegrano in modo irrimediabile. Immagina di dover sopravvivere per non affogare mai. Immagina una tempesta e tu, tu che ti senti una naufraga, senza più un equipaggio, in mezzo alle onde più oscure.

Naufragi è il nuovo film scritto e diretto da Stefano Chiantini. Ad interpreta Maria c’è Micaela Ramazzotti. La pellicola è disponibile in streaming, distribuita da Adler Entertainment su Apple TV/ iTunes, Google Play, Amazon TVOD, Rakuten e Chili. Mentre il 16 luglio approderà su Sky.

Naufragi è un film sul disagio psichico nei rapporti familiari, pone al centro della storia il dolore e lo smarrimento che ne consegue. Micaela Ramazzotti racconta la capacità delle persone di ricominciare a vivere, nonostante tutto. La pellicola, prodotta da Andrea Petrozzi, è una produzione World Video Production con Rai Cinema, in coproduzione con la francese Offshore, si avvale della direzione della fotografia di Claudio Cofrancesco, delle scenografie di Ludovica Ferrario, dei costumi di Marta Passarini, delle musiche di Piernicola Di Muro e del montaggio firmato da Luca Benedetti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: